Cosa fare dopo l'analisi

ImmediaTest™ - acqua vi permette di conoscere 6 dei più importanti parametri dell’acqua che avete analizzato. Se tutti i parametri rientrano nei valori previsti dalla legge significa che l’acqua è di buona qualità. Se invece, dopo aver eseguito con attenzione l’analisi, avete riscontrato dei valori fuori parametro (l’acqua è risultata troppo dura, presenta contaminazioni da nitriti o altri composti, ecc.) vi suggeriamo di:
  • Verificare con l’acquedotto di competenza o l’ALS di riferimento i valori che avete riscontrato e chiedere spiegazioni in merito ad eventuali problemi della rete pubblica o alla presenza di deroghe.
  • Verificare che il sistema di distribuzione dell’acqua di casa vostra, le tubazioni e i rubinetti non siano danneggiati, deteriorati, ecc.

Per migliorare la qualità dell’acqua della vostra abitazione, in base ai parametri misurati e ai risultati ottenuti potrete sceglie il sistema di “depurazione” più idoneo. Di seguito trovate una tabella, realizzata grazie alle informazioni e alla collaborazione con Altroconsumo e Legambiente, che vi aiuterà nella scelta del sistema di trattamento domestico delle acque più adatto. Per ciascun sistema viene descritta la capacità di eliminare i differenti contaminanti che più comunemente possono essere presenti nelle acque destinate al consumo umano.

 

* alcune apparecchiature ad osmosi inversa presentano un filtro a valle che elimina il particolato.